Category: Reenactment File

A COUPLE OF AXES – Task Force 20 – 07/22/2003

Impression realizzata da Marchino & Alexdust.

1st SFOD-D \ Iraq 2003.

9d5555c248d30dbee319d6d5af2c19ce

Il 20 marzo 2003 le forze della coalizione “dei volenterosi” varcava i confini dell’Iraq dando ufficialmente inizio a “Iraqi Freedom”, il 9 aprile a meno di tre settimane dall’inizio delle operazioni le forze statunitensi entravano a Baghdad e la settimana successiva anche l’ultima città (Tikrit) in mano alle forze irachena cadde.

??????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

Il 1° Maggio il presidente Bush dichiarava conclusa l’operazione Iraqi Freedom, ma per le forze della coalizione stava per iniziare una nuova fase della guerra molto più ricca di insidie rispetto a quelle incontrate all’inizio del conflitto, il primo compito che furono chiamate ad assolvere era la cattura\l’eliminazione di una lista di esponenti politici e militari legati al vecchio regime.

saddam_ap_saddam_caduta_statua

A tale scopo furono distribuiti presso i reparti impiegati sul terreno un mazzo da poker composto da 55 carte, su ogni carta vi era il nome di una delle 55 persone più ricercate in Iraq, le prime quattro carte , le più importanti erano rappresentate da:

IraqiMostwanted

  • Asso di picche : Saddam Hussein (presidente iracheno).
  • Asso di cuori : Huday Hussein (capo dei Feddayn, i fedelissimi di Saddam).
  • Asso di fiori : Qusay Hussein (capo delle forze speciali e di sicurezza).
  • Asso di quadri : Abdel Hamid Mahmoud (segretario del presidente Hussein).

z4

Nel mese di luglio gli Stati Uniti istituirono una ricompensa per chiunque fornisse informazioni utili  alla cattura o all’eliminazione  di Saddam Hussein e dei suoi figli (25 milioni per il Rais e 15 milioni per ognuno dei  figli), questo portò degli insperati frutti e l’intelligence USA entrò in possesso di informazioni vitali riguardo la collocazione dei fratelli Hussein, individuati in un abitazione nel quartiere di Falah a Mosul. I vertici della coalizione misero in moto i migliori assetti speciali presenti sul terreno : gli uomini della Task Force 20.

delta8k

Questa unità fu assemblata riunendo al suo interno vari reparti provenienti dal JSOC :

  • C Squadron (Delta Force).
  • Naval Special Warfare Development Group (DEVGRU).
  • 24th Special Tactics Squadron.
  • Grey Fox (ISA).
  • CIA special active division (SAD).
  • 75th Ranger Regiment.

Alle 10 del mattino del 22 luglio 20 operatori della Task Force 20 supportati da 200 soldati appartenenti  al 326th Engineer Battalion  e al 3-502nd Infantry della 101st Air Assault Division circondarono l’abitazione in cui si trovavano Uday e Qusay, dopo aver provato invano a costringerli a una resa pacifica presero d’assalto l’abitazione. Nonostante dentro alla casa vi fossero solo quattro persone (i fratelli Hussein, il figlio di uno di questi e una guardia del corpo) questi riuscirono a respingere il primo attacco delle forze speciali che si videro costrette a interrompere l’assalto e ad evacuare 3 operatori rimasti feriti.

cag1

Per indebolire le difese l’obbiettivo fu investito dal fuoco di supporto degli uomini della 101° che scaricarono sulla casa una pioggia di proiettili calibro 50, fu quindi provato un secondo assalto ma anche in questo caso gli operatori della TF-20 furono respinti. Ancora una volta si fece ricorso al fuoco di supporto questa volta impiegando i lanciarazzi AT-4 e i lancia granate automatici Mark 19, ma il fuoco risultò inefficace, la casa era infatti stata preparata per offrire la massima protezione: spessi muri di cemento, finestre anti-proiettile e rinforzi improvvisati rivelatesi molto efficaci nel difendere gli occupanti dal fuoco proveniente dall’esterno.

z1

Per poter usare una maggior potenza di fuoco al fine di piegare gli occupanti della casa furono evacuate tutte le case nei dintorni dell’abitazione-obbiettivo, successivamente intervennero sulla scena gli elicotteri Kiowa Warrior impiegando mitragliatrici e razzi non guidati; a mezzo giorno fu tentato un ennesimo assalto ma anche questo fu respinto dal fuoco delle armi automatiche e di piccolo calibro in mano agli occupanti. Fu quindi presa la decisione di fare ricorso alle armi di precisione che potessero essere guidate su specifici punti deboli dell’obbiettivo (come le finestre da cui proveniva il fuoco di risposta).

1781995_608089922654213_4216985367256962955_n

La 101° lancio sull’obbiettivo 18 missili anticarro filo-guidati TOW , al termine del quale fu lanciato un ultimo assalto che questa volta riuscì, nonostante il gran numero di colpi sparati contro l’abitazione due degli occupanti erano ancora vivi (Qusay e la guardia del corpo erano rimasti uccisi dalla raffica di TOW).  Uday e Mustafa (figlio di Qusay) furono invece neutralizzati dal fuoco degli uomini della Task Force 20 (Uday chiuso in un bagno con una valigia piena di preservativi, viagra e acqua di colonia fu neutralizzato con una carica esplosiva mentre Mustafa che si era rifugiato sotto un letto e sparava all’impazzata fu neutralizzato da una granata).

z3

Il padre Saddam riusci ancora per qualche mese a sfuggire alla morsa della coalizione finchè il 13 dicembre 2003 fu catturato nel quadro dell’operazione Red Dawn in un villaggio nelle vicinanze di Tikrit.

IMG_7901_zpsa548768e

ALEXDUST

alexdust-X01_zpse65b0372

IMG_7926_zps479d6441

IMG_7924_zps368e6daa

IMG_7929_zps21f3b775

IMG_7876_zps2f5794be

IMG_7928_zpsbe43c3c5

IMG_7933_zps7e0c2c28

IMG_7932_zpsba83e25a

IMG_7923_zps0f6bbbdf

IMG_7927_zpsa156eb24

HEADGEAR:
RBR Gunfighter Helmet
ITT AN/AVS-9 NVG mount + Low Vis Battery Pack
Peltor Comtac Headset + Invisio headset
TEA Inc, U92vp-3p Intercomm AN/PRC-148 Mbitr PTT

CLOTHING:
Desert combat uniform modified jacket and pants
JSLIST pants
Mechanix Professional Gloves
Altama desert boots
Alta knee pads
Sofee brown t-shirt

1st LINE:
AWS Rescue Rigger’s belt, black
AWS drop leg charge pouch, woodland
Gerber multitool
Safariland 3004 Holster Colt 1911
Blackhawk pistol lanyard
Blackhawk funny pack

2nd Line:
Paraclete Plate Carrier
Paraclete quad .45″ pistol mag pouch
Paraclete MBITR pouch
Paraclete 223″ mag pouch x3
Paraclete frag pouch x2
Paraclete small flashbang pouch x2
Paraclete large flashbang pouch x2
Paraclete Horizontal GP pouch

Accessories:
Omega pacific carabiner
Tac. med solution LLC, SOF CAT
IR Cyalumes
IR US flags patches full color
AWS inc Call sign patches x2
Safariland handcuffs
PRC-148 MBITR*
Maglight flashlight

Weapons:
m4a1 SOPMOD carbine*, John Masen buttpad
KAC RAIL, “Gangsta” grip with Laser Product g2z flashlight
Eotech 551*
Matech BUIS
Eagle TAS-3 sling
PEQ2*
Colt 1911.45*

MARCHINO

marchino-XA7_zps1b4c749a

IMG_7944_zpse97914d6

IMG_7948_zps058fe75f

IMG_7945_zps7e7fdf77

IMG_7947_zps44bea2fb

IMG_7946_zps21eeb05b

IMG_7943_zps8e8f8ec4

HEADGEAR:
MSA-Gallet MICH 2002 Gunfighter Helmet
ITT AN/AVS-9 NVG mount + Low Vis Battery Pack
Peltor Comtac Headset, Dual Comm
TEA Inc, U92vp-3p Intercomm AN/PRC-148 Mbitr PTT

CLOTHING:
Desert combat uniform modified jacket and pants
Machanix Professional Gloves
Salomon Expert Hiking Boots
Alta knee pads
Sofee brown t-shirt

1st LINE:
AWS Inc. Safety Lanyard, OD green
Blackhawk Rescue Rigger’s belt, OD green
Blackhawk drop leg charge pouch, woodland
Gerber multitool
Gerber Serrated knife
Safariland 3014fb Holster 1991+SF 610R

2nd Line:
Paraclete Armor Hard Plate Carrier
Paraclete Armor quad .45″ pistol mag pouch
Paraclete Armor MBITR pouch
Paraclete Armor m4 single pouch x3
Paraclete Armor 50 BMG pouch
Paraclete Armor shotgun ammo pouch
Paraclete Armor flashbang pouch x3
Paraclete Armor groin protector
Paraclete Armor quadfold medical pouch
AWS Inc weapon catch

Accessories:
Ceradyne SAPI Lev.III plates
Suunto vector
Omega pacific carabiner
ICMK IFAK kit
Tac. med solution LLC, SOF CAT
IR Cyalumes
IR US flags patches full color x2
AWS inc Call sign patches x2
Mk-141 x3
Entry tool

Weapons:
m4a1 Carbine*, Colt 4 position stock, John Masen buttpad
KAC RAIL, Winchester sling swivel, “Gangsta” grip (Surefire L600), Eotech 551
KAC 300mt BUIS, Custom Eagle TAS-3 sling, PEQ2*
Colt 1911.45*+Surefire 610R