COMTAC II HEADSET Z-TACTICAL

L’originale comtac II è una cuffia multifunzionale prodotta dalla peltor che ha avuto una larga diffusione tra gli eserciti e le forze speciali dei paesi occidentali , le sue principali caratteristiche sono la capacità di unire in un singolo apparato :

  1. un sistema di comunicazione
  2. un sistema di protezione da livelli di rumore dannosi (l’elettronica va a sopprimere rumori potenzialmente dannosi superiore agli 82 dnb attenuandoli di circa 20 db)
  3. un sistema di amplificazione di suoni\rumori ambientali  inferiori ai 18 bd

E come è di regola nel mondo del soft air una replica di questo sistema (con le dovute limitazioni) non ha tardato a farsi attendere , dei vari produttori cinesi che si sono cimentati nell’impresa una buona parte ha sfornato prodotti dalla resa appena sufficiente con qualche eccezzione come nel caso della z-tactical.

La z-tactical è un marchio proveniente da hong kong già conosciuto nell’ambiente per avere portato all’attenzione del grande pubblico le repliche di sistemi di comunicazione come TASC, bowman, msa sordin ecc ecc. proponendo dei prodotti con una discreto connubio tra qualità, funzionalità e prezzo.

La confezione è scarna e comprende solo le cuffie, fornire una straccio di istruzioni non avrebbe di certo guastato visto la natura del prodotto.

Le cuffie sono hanno il corpo in plastica mentre gli auricolari nella parte a contatto con le orecchie hanno 2 cuscinetti imbottiti rivestiti da una plastica morbida (che è possibile sostituire con i pad in gel prodotti dalla peltor)mentre i coni degli auricolari sono rivestiti da un tessuto a rete traforato di buona fattura.

Il funzionamento delle cuffie è garantito da 2 batterie tipo AA, i vani in cui vanno inserite sono posti sulla parte esterna degli auricolari e vi si accede togliendo il coperchio; le batterie sono trattenute in sede da due lamelle che purtroppo soffrono nel tempo e nell’uso di una diminuzione della presa sulla batteria

A bilanciare la cosa dobbiamo però dire ci pensa il vano (stretto) e il coperchio che ne limitano di molto gli eventuali giochi.

                                                                                                                                                                                                       Una volta inserite la pile possiamo possiamo richiudere lo scomparto con il coperchio mediante la pressione dello stesso (la parte del coperchio che va a inserirsi nella cuffia è ricoperto da uno strato di gomma rossa che ha la funzione di isolante contro gli agenti esterni come acqua o sporcizia).

A differenza delle comtac I o delle msa sordin la ripartizione dei pesi nella comtac II è migliore in quanto le pile vengono inserite una per cuffia e non tutte e due insieme nello stesso auricolare, è un aspetto questo che nell’uso prolungato della cuffia                                                                                                                                                                                                                                                           fa la differenza.

Appena sotto lo scomparto pile di SX troviamo i comandi per la gestione delle cuffie, il funzionamento è semplice e abbastanza intuitivo :

  • ACCENSIONE: premere e tenere premuto i due pulsanti per un paio di secondi  un lungo “beep” ci confermerà l’avvenuta accensione, stessa operazione in caso di spegnimento.
  • REGOLAZIONE VOLUMI: una volta accesa la cuffia ci consente una regolazione dei suoni su 4 livelli di volume (1°livello di partenza basso-2°livello medio basso-3° livello medio alto-4° livello alto)

Il livello dei volumi indicato non è quello relativo alla trasmissioni radio ma quello dei microfoni ambientali , il volume delle trasmissioni radio viene regolato sull’apparato radio ed è indipendente  questo ci consente di ottenere un mix ideale tra suoni ambientali e le trasmissioni radio.

I microfoni ambientali sono posti sulla parte anteriore delle cuffie e una volta accesi ci permettono un monitoraggio e una amplificazione dei suoni provenienti dall’esterno attraverso un gain, incrementando le capacità del nostro udito di rilevare anche i suoni più bassi e difendendolo al contempo da rumori dannosi grazie alla presenza di un sistema chiamato active-volume.

In occasione di un forte rumore o di una comunicazione radio, il limiter elettronico interno costringe a un abbassamento di 20 db il volume del segnale in entrata dai microfoni esterni per tutta la durata della comunicazione o del rumore riportando poi il segnale ai valori originali automaticamente.

Il microfono per le comunicazioni radio si trova sulla cuffia sx, ha una capacità di rotazione di 180 ° ma solo in senso orizzontale per la regolazione in senso verticale si deve agire direttamente sull’asta che è costituita da uno snake snodabile rivestito in gomma alla cui estremità troviamo il microfono protetto da una gomma piuma fissata con un o-ring.

Il microfono si connette alle cuffie grazie a un doppio mini-jack che va a inserirsi nella parte posteriore della cuffia sx.

Il jack di collegamento è di tipo militare e va accoppiato a un PTT (push to talk) per consentire il corretto funzionamento dell’accoppiata radio-comtac II.

Il ponte di congiunzione tra le due cuffie è in acciaio ed è rivestito da uno strato di pelle.

La regolazione delle comtac avviene per mezzo di due astine d’acciaio che scorrono all’interno di due passanti nei braccetti di plastica , la regolazione è molto dura per via dell’attrito tra le parti e consente cosi una stabilità senza pari.

Ho utilizzato le comtac II z-tactical in varie occasioni sia in ambiente boschivo che urbano sia di giorno che di notte e sono giunto a queste conclusioni :

Per il prezzo a cui vengono proposte  (60-70 euro) un pensiero lo si può fare , sono ben costruite (andrebbe migliorato l’attacco dell’asta del microfono alle cuffie) e a livello funzionale sono discrete,  certo non aspettatevi miracoli o prestazioni simili alle originali.

Il confort è sufficiente se parliamo di massimo 3\4 ore ma salendo come tempistiche di utilizzo (12\24 h) allora è il caso di pensare seriamente a sostituire i pad degli auricolari con qualcosa di più efficiente come i gia citati pad in gel peltor.

Per quanto riguarda la gestione dei volumi dei microfoni esterni , sia in boschivo che in urbano è consigliato settarli sul livello 3-4 perchè gli altri attutiscono troppo e si rischia di avere un livello di isolamento troppo alto, il resto lo fa l’abitudine (sopratutto se siete abituati a giocare con auricolari o al massimo cuffie\microfono tipo midland) perchè almeno all’inizio la sensazione di isolamento si farà sentire ma con un pò di allenamento ci farete l’abitudine.

 

.

 

 

 

2 comments

  1. Alessandro Esposito

    Ciao evil, so che il post é vecchiotto, ma mi sono avvicinato a questo tipo di cuffie solo ora. Ho visto questo modello e le sordin della emerson, ma non riesco a trovare online qualche recensione a confronto e pareri per farmi protendere piu’ per un modello rispetto ad un altro. Potresti risolvermi questo dubbio? Grazie in anticipo.

    • EAFairsoft

      stai lontano dall’elettronica emerson che è messa insieme con i piedi….ztactical non sarà msa ma è da preferire, se vuoi fare un ulteriore passo in avanti TRI.

Post a comment

You may use the following HTML:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>