PATROLLING THE DEATH VALLEY

Impression realizzata da: US army FC\TF Blackout.

2-503, 173rd Airborne, Korengal Valley, Afghanistan, 2008

La valle della morte, così è stata rinominata la valle del Korengal, provincia di Kunar, Afghanistan, teatro di feroci scontri da quando viene occupata dai Marines della 2/3, Echo Company, dopo un pattugliamento a piedi durato 28 giorni.

Nell’aprile del 2006 viene stabilito un’avamposto, Korengal Outpost (KOT) dalla Lava Task Force dell’1/3rd Marines.

Il controllo passa successivamente all’1/32nd Infantry, 10th Mountain Division che vi stabilisce nella primavera del 2007 la Firebase Phoenix, prima che il controllo passi ai parà del 503rd Infantry Regiment, 173rd Airborne Brigade Combat Team.
La permanenza del reparto nel Korengal viene documentata nel film Restrepo, diretto dal giornalista S.Jungen e dal fotografo Tim Hetherington.

Restrepo è un avamposto eretto dai soldati del 503rd, così nominato in memoria del PFC Juan Sebastian “Doc” Restrepo, un soldato americano di origini Colombiane che rimane ucciso in combattimento durante le prime fasi delle operazioni del 2007.

Nel film-documentario vengono anche riprese alcune fasi critiche dell’operazione Rock Avalanche, sei giorni di intensi scontri nell’ottobre del 2007 con lo scopo di ristabilire la sicurezza nella valle del Korengal per la costruzione di una strada in favore delle popolazioni locali.

In seguito ai combattimenti viene assegnata la celebre Medal of Honor al sergente di origini italiane Salvatore Giunta.

I ragazzi dell’US Army fan club in collaborazione con la TF Blackout hanno voluto ricostruire una piccola squadra della compagnia B, 2-503, 173rd BGT durante un breve pattugliamento.

Post a comment

You may use the following HTML:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>